+39 351 7119188 info@claudiaariotto.it

Implantologia, chirurgia orale e maxillo facciale Implantologia

L’implantologia è una procedura chirurgica, consolidata da molti anni, che permette di sostituire elementi dentali perduti o di migliorare la stabilità delle protesi mobili mediante l’inserimento di viti di titanio all’interno delle ossa mascellari. Le viti, osteointegrandosi con l’osso stesso, costituiscono un “pilastro” utilizzabile dall’odontoiatra per la costruzione della protesi sovrastante.

Il materiale utilizzato per gli impianti deve essere assolutamente sicuro, certificato e di eccellente qualità.

Gli impianti orali sono costituiti da viti di titanio inserite all’interno dell’osso che fungono da pilastri per la costruzione degli elementi dentali soprastanti avvitati o cementati ad essi (vedi “Protesi su impianti”). In altri casi possono essere utilizzati in associazione a protesi mobili, anche già esistenti, per migliorarne la stabilità qualora non sia più adeguata.

L’implantologia è basata sulla “osteointegrazione” cioè sul legame spontaneo che si viene a creare tra l’osso e l’impianto, dopo il suo inserimento. Questo meccanismo biologico prevede una sorta di saldatura tra osso e impianto determinandone una prolungata stabilità nel tempo, anche sotto la sollecitazione del carico masticatorio. Affinchè si realizzi questo processo è necessario un periodo di tempo di circa 3-4 mesi tra l’inserimento dell’impianto e la sua protesizzazione.

Le fasi di programmazione sono molto importanti e vengono condivise con l’odontoiatra protesista che si occupa della progettazione e dell’inserimento della protesi dentale. Queste prevedono un accurato studio dei modelli delle arcate, della documentazione radiologica, delle opzioni protesiche e delle necessità dei singoli pazienti.

I fallimenti implantologici sono possibili ma non frequenti e sono legati perlopiù alla mancata osteointegrazione e ad infezioni.
Nei casi in cui non ci sia una condizione ossea adeguata è necessario ricorrere a procedure aggiuntive di espansione ossea che possono essere applicate, a seconda sei casi, preliminarmente o contestualmente al posizionamento degli impianti (vedi “Chirurgia Orale”) Gli interventi di implantologia vengono eseguiti ambulatorialmente in anestesia locale.

L’Implantologia Computer Guidata è una metodica innovativa che utilizza la moderna tecnologia CAD/CAM e lo sviluppo di software dedicati permettendo al chirurgo di studiare con precisione le immagini della TC del paziente e creare modelli di simulazione virtuale per una precisa programmazione e un preciso posizionamento degli impianti.

Questa metodica permette di ottimizzare l’osso disponibile e soprattutto nelle edentulie totali concede di posizionare intere arcate dentarie al momento subito dopo l’inserimento degli impianti anche in condizioni di scarsità ossea nei settori posteriori.

Il paziente si presenta con la dentiera ed esce con una arcata fissa da primo molare a primo molare.
La collaborazione con l’odontoiatra protesista è fondamentale.

Per tutti gli approfondimenti riguardanti l’Implantologia visita il sito del Prof. Davide Sozzi